28 settembre 2005

CICCIOLINA AMORE MIO (OktoberSex - Milano 2005)


“Nel mezzo del cammin di nostra vita, Caina si ritrova in una selva oscura che la diritta via era smarrita” (e vabbè gia da un pezzo) …



ANTINFERNO

La Divina Caina, appresa la notizia dell’Oktober Sex 2005 non stà nella pelle, deve esserci.
C’incamminiamo nonostante quella fastidiosa vocina da grillo parlante che ci dice: “E’ la solita bufala, ci sei già cascata mille volte, è la solita bufala, non andare …”.
No, non è vero, Caina ci crede, Caina è fiduciosa.

INFERNO

Arriviamo, una sera di domenica, una sera umida e bagnata dalla precedente alluvione inaspettata. Ad accoglierci: 20 euro alla cassa, e poi luci, colori, profumi, balocchi, impalcature da sagre di paese, pizzerie e ristoranti da festa dell’Unità. Una cornice da sballo provinciale per una serata (si spera) da ricordare.

La fiera della carne comincia, ed inizia il grande e demoniaco porno-freak-show …


AHHHHHHHH PAPE SATAN PAPE SATAN ci perdiamo eccome nella selva oscura di una Maurizia Paradiso più disinvolta e più puttana che mai.

E poi venghino signori venghino ad ammirare gli acrobati del sesso.


USCIAMO USCIAMO…. Troppooooo caldoooooooo per Caina.

PURGATORIO

Rinfreschiamoci nella statica e plastica atmosfera da espiazione: ecco delle anime in attesa del perdono nella statuaria sfilata di Eros Veneziani.


Noi intanto preghiamo affinchè l’anima del Buba Party sia sempre con noi.


Intanto il carretto suonava, ma nessuno gridava gelati.

Caina ha fame e si dirige nella più squallida pizzeria della festa. Si siede e tra un boccone e l’altro intravede una figura tutta rosa, una figura piccolina, una figura bellina….OH MON DIEU! Ma è lei: E’ CICCIOLINA!

Oh Nostra Signora del Sesso Sognato, seduta a neanche due banconi da noi comuni mortali!

Caina per poco non sviene, ammirandola nella sua Aurea Celestiale, mentre contornata da angeli luciferini, loschi individui e starlette di quart’ordine, LEI mangia compita compita la sua paella milanese.


Dopo un pò s’innalza per andare nello stand degli spettacoli, Caina la segue e non solo con lo sguardo. Ci meravigliamo a vederla racchiusa in quasi solitudine nell’oscurità di un banchetto a lei dedicato, intimiditi ed emozionati ci avviciniamo tremolanti, qualcuno ci chiede se vogliamo fare la foto con lei, noi non capiamo più niente, fortunatamente diciamo ad unisono SIIIIIIII. La Dea si avvicina a noi, ci abbraccia, ci inebria col suo angelico profumo, ci sorride e quel qualcuno scatta il flash. OK per noi può anche andare bene così, i 20 euro del biglietto sono stati spesi bene, si può andare a casa felici e contenti.


PARADISO

MA NO aspetta n’dò vai, c’è una MUTAZIONE in corso, una TRASFORMAZIONE sta avvenendo sotto i nostri occhi increduli: il girone INFERNALE, occupato da un pubblico puzzolente di zolfo e sudore che poco prima riempiva lo spazio, si evolve magicamente in un cerchio paradisiaco, e una visione MISTICA sta per cambiare le anime dei dannati dell’Oktobersex. Il pubblico sboccato e segaiolo adesso è in preghiera e si prostra pentito di fronte a SANTA ILONA DEGLI ANGELI PERDUTI.


Comincia L’ESTASI DIVINA


IL TEMPO SI FERMA … arriva LEI, volando su di noi come su di una nuvola incantata, E’ LEI la fatina turchina di noi porci pinocchi, il porno-angelo del casolare, una montagna burrosa di veli e lustrini.


E’ LEI che ci conduce come Beatrice nella ROSA MISTICA DIVINA, tra porno-arcangeli e puttini.


LEI con il suo erotico candore ci scioglie in un brodo di giuggiole, intonando il suo malizioso canto da sirena “MUSCOLO ROSSO” e Caina la ama.


Guardate il video di Cicciolina!



“E QUINDI USCIMMO A RIVEDER LA STALLER………….”

1 commenti ricevuti:

  1. Penso che le critiche nascono dal fatto che le donne del porno show non sono Italiane o non sono in amore per l'Italia. Sono sicuro che se fosse fatto dai nostri ci sarebbe un enorme attrazione e tanti complimenti.

    RispondiElimina