13 luglio 2011

Caina Flash: Vuoi uno snack? Mangia le Crick-ette!


Premessa: Tempo fa regalammo a Chaoszilla Man Chi (vecchia conoscenza di Caina, genietto registico e culinario) un bel sacchetto di grilletti fritti, aromatizzati bacon e formaggio, presi a Los Angeles: le famosissime Crick-ettes!!! Mai però pensavamo che il MATTO se li andasse a ingurgitare, per di più in dolce compagnia!!! Temerario o Buongustaio??? Scopritelo leggendo la recensione che ha scritto per noi!

Il problema sorto spontaneo era il "cheese". Io non assumo latticini. Lei invece era preoccupata per il bacon. E' vegetariana. Nessuno dei due si stava facendo il problema dei grilli per la testa e poi nello stomaco, anche perché il grillo è ciccia quanto il bacon. Più o meno.


"Crick-Ettes - Bacon & Cheese", omaggio sentito dei Caina's, messo lì come sfida e folklore per intimidire il sottoscritto, come simbolo del torrido blog sul cibo che mi trascino dietro, come tipica tappezzeria "cainica". E' rimasto un pò lì. Poi l'ho portato con me, in saccoccetta, come monito celeste per…no, vabbè, era lì. In saccoccetta. E basta.

Un negroni, un vino, una grappa, due rum e poco altro. D'altronde dovevo guidare io.
E mi ritrovo in un pincio di una misteriosa cittadina con un misterioso festival musicale a cui arrivo quasi tardi.
Non ricordo com'è che i crick-ettes escono fuori, ma tant'è. L'entusiasmo scriteriato de Il Gulliver, tonica biondina adorabile al cui sguardo non puoi dire di no, fanno il danno. Ci si abbandona su una panchina e si fa il test grillo.


Allora, praticamente ha un odore asettico da snack. E tutto riconduce alla zona snack. Nel senso che non vi trovate con budella di grillo sparpagliate in giro, o zampette e ali incastrate tra i denti. Sapore da snack.


Per dire, fossi andato in una di quelle cene al buio che fanno da queste parti (sono cene per solidarietà ai non vedenti in cui si mangia al buio senza vedere cosa [e a cui non andrò MAI]) e mi avessero messo un cestino pieno di questi così non li avrei mangiati, solo perché un pò respinto dall'aroma di formaggio. Li avrei scambiati per budini. No, scherzo, per snack. Croccanti.


Alla fine, certo, nel sacchetto c'erano parti di cose e resti innominabili e poco identificabili.

Segnalati rutti al grillo ben 5 ore dopo!

Con un incredibile flashforward ci troviamo quasi all'alba al mare dove un nutrito gruppo di persone di differente estrazione sociale e culturale, mossa da una febbrile fame chimica si è messa a pasteggiare a colpi di grilli. Alla fine l'importante è che a vincere sia lo sport.


PS: Il presente articolo non possiede nessuna affinità e/o legame con il noto comico italiano.

A noi non resta che ringraziare Chaoszilla e la sua simpatica amichetta per il coraggio. In Thailandia ci torniamo con voi per scattarvi una foto del genere!!! Siete pronti per il McBug!!!


Vi ricordiamo che le Crick-ettes le trovate in ben 3 differenti proposte: Aceto&Sale, Pancetta&Formaggio, Panna&Cipolla!
Aperitivo alle sette? Sbaffando "Crick-ette"!!!

2 commenti ricevuti:

  1. Non sembrano male, la confezione ha anche un qualcosa di retro.
    Avevo letto l'articolo thailandese, devo però rinfrescarmi la memoria.

    Luigi

    P.S. blog da seguire assolutamente. E basta.

    RispondiElimina
  2. Grazie Luigi, ricambiamo seguendo il tuo interessante blog cinematografico!!!
    :-)

    RispondiElimina