27 maggio 2009

Vuoi provare l'Orgasmo Atonale? (Atonal Orgasm - Roma 09)



Era da un po di tempo che Caina non presenziava a qualche concertino industrial-rumorista. Essenzialmente perchè poco sopportiamo le differenze abissali che sorgono tra le rappresentazioni sceniche e le vite reali dei personaggi che compongono questa scena musicale. Caina non ama guardare agli artisti, ma agli uomini che vi stanno dietro, e spesso le delusioni sono davvero cocenti. Ecco perchè ci siam precipitati subito all'annuncio dell'imminente concerto che avrebbe tenuto a battesimo il progetto musicale di uno dei più folli e simpatici soggetti che gironzolano per la scena weird romana: SAMUELE.

Il soggetto in questione è un vecchio amico di Caina, compagno di serate fetish e capodanni pazzerelli. Caina lo ammira per il suo essere sinceramente e visceralmente un WEIRDO, che vive con follia (pure troppa) le sue perversioni (monotematicamente fisse sul piede femminile) e la sua pasione smisurata per la musica industriale!

Per quanto riguarda le prime, lo avevamo potuto ammirare solamente in alcuni porno-fotoromanzi sadomaso apparsi sulla rivista di culto Il FETICISTA.

Eccolo adesso scendere in campo a capitanare il suo personale partito delle libertà musicali e sessuali: gli ATONAL ORGASM! E noi che facciamo? Seguiamolo!!!


Samuele è concentratissimo, si lascia accompagnare dal suo produttore-padrino musicale DarkYota, e ci propone un bel filmetto di foot-fetish, che non guasta mai, sopratutto se selezionato da un espertone come lui. Ma questa sera concentriamoci sulla sua performance musicale.


Intanto cominciamo col dire che il giovane Samuele dimostra davvero un buon gusto:

1) Per le musiche ha scelto di fornirsi direttamente da uno dei migliori rumoristi della scena italiana: il rumorista N.

2) Ha trovato un nome che è davvero fico: ATONAL ORGASM, che ben rappresenta la sua doppia anima di sottomesso sessuale e patito cacofonico.

3) Ha scelto come casa di produzione la ButcherHouse (rappresentata live dal DarkYota), da sempre etichetta open-minded e ben disposta verso i weird-artists.

4) Ha ottime basi foniche (studia canto) e urla praticamente in 3 differenti lingue (italiano, inglese e un sorprendente francese).

Insomma Samuele finora non ha sbagliato un colpo ... ma adesso avviciniamoci ... che il delirio abbia inizio ...


Il nostro eletto è galvanizzato a mille e si eccita ogni volta che sullo schermo appaiono scene capaci di sprigionare le sua urla!


Le basi del rumorista N. (nell'occasione pilotate dal DarkYota)  sono pulsioni sonore di grezzume industriale, sporche e lercie, proprio come le suole delle scarpe che mandano in delirio il giovane Samuele! Un abbinamento perfetto!


Il concerto è un crescendo, con continui cambi di registro linguistici (coi giochi di lingua il nostro ci sa davvero fare ...), in una incessante rappresentazione di degradazione, deliri sessuali, surrealismo pornografico!

Ed è qui che avviene il miracolo ... l'uomo e l'artista per un attimo si fondono magicamente insieme, non più divisi ma fatalmente uniti ...


... in un vero e proprio concerto-verità: quello che ascoltiamo non sono frasi da industrial-music scolastica ma dolorose ammissioni di frustrazione e patologia sessuale ... un momento che ha del sublime!

Ascoltate prego questa raffinatissima poesia porno-surrealista in lingua francese e musiche rumoriste, MENSTRUATION ATONAL, ripresa dall'amico ClauDedi: ragazzi c'è poco da ridere ... questo brano è un CAPOLAVORO!!!



Il momento è talmente coinvolgente che anche il DarkYota si butta nella mischia ...


... permettendo a Samuele di esercitarsi in un giochino: la distruzione di massa delle aste da microfono!


E se c'erano dei dubbi adesso son tutti fugati ... Samuele non sbaglia un colpo e mette a segno una live performance degna dei migliori mondo-movie, tanto vera da sembrare falsa ed invece esser iper-realistica! VITTORIA!!!


Ma il meglio del meglio Samuele lo ha serbato alla fine ... in un brano di chiusura che definire indimenticabile è poco ... riportiamo fedelmente i versi finali perchè dicono praticamente tutto:

"Viva l'ignoranza! Viva l'ignoranza!

E adesso basta, andate tutti a dormire!

Dopo i puffi ... tutti a letto!"


Eccovi il video, preparato dalle manine della vostra Caina:



Vi lasciamo quindi con Samuele vittorioso su tutto e tutti, un vero weirdo, un artista che non ha bisogno di copioni, ma solo di lasciarsi andare alle sue splendide perversioni!

1 commenti ricevuti:

  1. Ralph brown dan12 gennaio 2013 13:00

    è sudato e calvo è piu bello quando canta la lirica!

    RispondiElimina