31 marzo 2014

NON SONO UNA SIGNORA (Loredana Bertè - Roma 2014)

Ubicazione: Roma, Italia

Loredana Bertè è una delle ultime Real Italian Rocker!
Una Pantera Nera con gli "Occhiali Neri Contro", ferita e provata da una "vita in guerra che non è mai finita""Ma ne va della sua vita e quindi lei sarà L'Araba Fenice, la cattivissima imperatrice" che ogni volta rinasce, fiera, impavida, rinvigorita e più ROCK che mai.
Brinda ai suoi primi 40 anni di carriera con un tour che non fa prigionieri: SOLD OUT dappertutto! Per noi, strano a dirsi, è la prima volta ad un suo concerto. Vittime di un mix esplosivo di emozioni che non potevamo tenere solo per noi.
Seguiteci e non abbiate paura: siamo tra amici e abbiamo i posti numerati!


VROOOOMMMM!!! Rombano i motori, si parte!!!
Inizio STRA-CULT: da un immenso schermo si irradia tutta la grinta di Asia Argento e il suo videoclip "Io Ballo Sola" ... "noi dichiariamo guerra fredda ... silenzio stampa ci siam già persi nella sua danza..."


D'un tratto le immagini sullo schermo cambiano: ci rimandano alla memorabile esibizione sanremese di Loredana del 1986. Arriva la pantera: in giacca di pelle nera ... Il brano di apertura: "Re"! Risplende la Regina ribelle e "noi nel tuo Regno...perduti di te".


Il Regno diventa New York, a braccetto con Warhol per i ghetti del Bronx, e noi "smontando e rimontando il nostro film" ci tiriam su dagli spalti, ammaliati e scalmanati cantando a squarciagola "Movie".
"Ma qui la notte sembra il giorno" e prendiamo un tassì insieme ai "I ragazzi di qui" ... "e si c'è così poco da dire e così tanto da fare..."



Loredana va a 300 km all'ora ... dritta come un "TIR"! Avanti senza tregua a cantar una hit dopo l'altra: "Luna", "Dedicato", "Il mare d'inverno", "Strade di fuoco" e per noi "è inevitabile il frontale" e quello con Lory fa male!


Anche il parterre si scalda ... il superzoom di Caina coglie il Renatone nazionale concentrato e anche un po ... mummificato!?


Loredana non la ferma più nessuno...i brani si susseguono a ritmo incalzante: "Sei bellissima” "Indocina", "Angelo Amerikano" ...sugli spalti "accecati d'amore" è ormai IL DELIRIO!



Arriva anche il momento della dolcezza e della commozione per "quella bambina la con gli occhi grandi e neri ... neri come i suoi pensieri"... ricordiamo Mimì cantando tutti insieme "Mufida" e "Zona venerdì"



Ora l'atmosfera diventa lunare, notturna, romantica ... noi spegniamo l'abat-jour, "beviamo il terzo doppio whisky" e ascoltiamo "J'adore Venice"... poi tutti in giro per Milano... in macchina ... "Una sera che piove"



Quindi gli inediti: la magica "Esquinas" nata dalla collaborazione col cantautore brasilero Djavan. Che solo Lory può cantare mostrando una fantastica pronuncia "portughese" ...


Poi la grintosa "Ma quale musica leggera" scritta per lei da Edoardo Bennato.
Vi regaliamo il video!




Urge una breve pausa! Lory riposa, mentre una arzilla Aida Cooper (il cui vero nome fa Aida Giulia Teodolinda Castignola!?) intrattiene la platea.


C'è anche il tempo per un siparietto: Loredana porge ad Aida l'originale trofeo "Mia Martini", quello del Premio della Critica a Sanremo ... "Poi mo o' ridai!" aggiunge sorridendo!


Si riparte con gli omaggi, sempre rockeggianti e in completo Bertè-style: a De André con "Fiume Sand Creek" (una versione potentissima, quasi hard-core) e a Rino Gaetano con "Ma il cielo è sempre più blu"

Ed ora i classici ... "E la Luna Bussò", "In Alto Mare" ... "e noi sempre più sull'onda che ci sbatte giù e poi ci scaglia verso il blu...uhhhhhhhh!"


Finalmente arriva l'Inno Nazionale: "Non sono una signora"...noi urliamo volando e planando insieme a lei!!!!!!



BOOMMM!!! Esplode L'Auditorium!!!
Il pubblico molla le poltrone e corre sotto al palco ... Renatone scappa ... la BandaBertè attacca una durissima  versione di "Ho chiuso col Rock'n'Roll"!  "Bastaaaaaaa!!!"




Il concerto è finito. Due ore praticamente perfette. E' il trionfo. Loredana finalmente rilassata si concede ai fans ...



Ok, perfetto. Si va a casa ... "MA QUALE CASA!!!???" 
Caina vuole abbracciare la Lory! Ci tocca scovarla, ma chi può aiutarci? Tocca accamparsi davanti all'uscita, familiarizzare con gli altri fans, rubare informazioni e attendere fiduciosi.
E guarda chi becchiamo!? La nostra carissima amica Dana, che nell'attesa si spara pose improbabili su un immaginario red carpet!


E poi una sorpresissima ... tra i sostenitori più accaniti non pensavamo di trovare una stellare Valeriona Marini in tutto il suo splendore biondo-"smartphone"!


Come sarà andata a finire? Per spiegarvelo dobbiamo utilizzare la logica matematica:

se Valeria Marini è riuscita a rubare un selfie con la Bertè ...


... e se la Dana a sua volta si è auto-immortalata con Valeriona ...


... e se infine Caina e la Dana hanno scattato una foto ricordo ...


... per la proprietà trans-itiva ... è come se Caina e la Bertè avessero fatto una foto insieme!!! In fondo la matematica non è una opinione ... o no???!!! ;-)  

DEDICATO A TUTTI VOI ("che poi così cattivi non siete mai") ;-)


4 commenti ricevuti:

  1. grande reportage, grande serata e grande coppia dana+valeria=nuove veline

    RispondiElimina
  2. la matematica non è un opinione, hai ragione dottor Caina, che culo sei stato immortalato con lore-Dana, scusa se è poco. Lunga vita alla porno gang.

    RispondiElimina