31 luglio 2009

Che bel Mestiere fare il Puttaniere! (Dignità Autonome di Prostituzione - Roma 09)


Dignità Autonome di Prostituzione - Caina

Ebbene si, anche Caina è un italiano medio: magna, beve, dorme, gli piace “a pizza, o sole e o manduline"; quando può frega qualcuno e soprattutto non paga le tasse.

Per cui, come ogni italiano medio che si rispetti, subisce il fascino dell’amor profano mercanteggiato: si vabbè insomma ... passare una bella serata A PUTTANE!

L’occasione si presenta ghiotta: la sera del 25 luglio 09, per lo spettacolo Dignità Autonome di Prostituzione: “Attori che indossano i panni di seducenti prostitute e si muovono in spazi adibiti a casa chiusa, ricercano il cliente-spettatore a cui vendere la performance artistica di pochi minuti”.

Siii … ma che ce frega della dignità … è la Prostituzione che cerchiamo!
Caina ha il Sesso in Testa, brama dolci Caramelle da uno Sconosciuto, vuol vivere Storie di Vita e Malavita. Allora ci si lava, ci si gella, ci si deodora e si parte per la NOTTE BRAVA.

L’entrata è trionfale: luci, suoni, e afrori ci accolgono all’ingresso di questo GRAN BORDELLO A CIELO APERTO!

Paghiamo il biglietto e in dote abbiam vari dollarini ammericani, da SPUTTANARCI a nostro piacere.           

CHE LA FIERA DELLA CARNE ABBIA INIZIO!
Dollari in mano ci dirigiamo per le vie del piacere, negli anfratti del vizio e negli angoli bui della perdizione.

Si comincia con la felliniana presentazione: puttane, puttani, gigolò, entraineuse, maitresse, e marchettari.

Facciamo cosi la nostra conoscenza con le Impiegate Stradali:
Jane e Madamoiselle A.
Dignità Autonome di Prostituzione

Le gemelline Gelida e Frigida.


Militar Gay e l’Inquisitore.

Nannarella.
Dignità Autonome di Prostituzione

L’Onanista e l’Attrice Russa.

Goran.

Il Brasiliano (leggenda narra 29 cm di lunghezza e 7 cm di diametro … provare per credere, e voi anche senza foto credeteci sulla parola…)

La Povera Pazza (per la cronaca Momo … sisi proprio lei … quella di “Apri Fondanela”)

La Mogliettina e La Pompa.

Lai, Cerebro e La Mamma.

La Direttrice.
Dignità Autonome di Prostituzione

La Mejo de Niente.

Lo Stregone e Il Meccanico (più marcio de Scamarcio).

E altri strambi personaggi che frequentano il Bordello.

Ad introdurci nei sinuosi recessi dell’amor carnale, c’è la splendida Wanda, oca giuliva e novella Beatrice che, preferendo l’Inferno  al noioso Paradiso, ci allieta le pulsanti attese tra un rendez-vous e l’altro.

IL MERCATO E’ APERTO!


Ed ecco gli strilli e gli urli degli imbonitori che si accavallano freneticamente:

“Signori, la sto per dare!”

“La Pompa sta per partire!”

“In fila per la mogliettina”

“La Povera Pazza vi vuole adesso! Solo un dollarino!”

“Il Brasiliano inizia: per lui 3 dollari senza sconto!”

Guardatevi il video:



Noi ormai coinvolti in questo turbine di passioni, tra dubbi e indecisioni, scegliamo di iniziare il nostro percorso carnale con l’INQUISITORE: un inizio che ci lascia senza fiato e con le ossa a pezzi!
Performance: Lacerante

Per il prosieguo vogliamo qualcosa di più soft e andiamo dal MILITAR GAY: così carino lui, così tenero.
Performance: Bagnata

Per riprenderci abbiam voglia di WEIRD e allora ci dirigiamo dalla POVERA PAZZA che la sta per dare: la visione è agghiacciante, lei è completamente FUORI … ma a noi rimane DENTRO.
Performance: Penetrante

Ora ci vogliono emozioni forti. Ci proviamo con GORAN: 20 cm di ferro caldo…duro…lucente. Spara un colpo solo e ci colpisce dritto al c…uore.
Performance: Calibro 9

I dollarini stanno per finire PORCA PUTTANA….per cui ci accontentiamo de LA MEJO DE NIENTE che per tutta la sera ha tentato l’approccio.
Performance: Bipolare
Dignità Autonome di Prostituzione

La ciliegina sulla nostra torta ce la facciam mettere dalla DIRETTRICE in persona: esperienza Totally-Uncut.
Performance: Tengo Famiglia

Ora siamo rimasti a secco, il Piacere ci ha svuotato polmoni e portafoglio. Menomale che udiamo il canto di dolci sirene che “soavemente” ci avvisano che sono le ore 3 e il Bordello sta per chiudere, ma non senza prima regalarci l’ultima emozione ...
E quindi clienti, magnaccia ed entraineuse, tutti assieme appassionatamente per il GRAN FINALE in un definitivo amplesso D’AMORE E D’ANARCHIA.

C’è LA POVERA PAZZA che continua a volerla dare e cantare.
C’è CEREBRO nel suo Non-Stop-Erotic-Cabaret.

C’è JANE, la poco Casta e molto Diva, che tenta invano d’impartir lezioni di amoroso Canto alla dolce e timida WANDA.


Guardate il video della Wanda Super Star ... bella e brava!



E così tra baci e abbracci la serata volge al termine, anche noi ce ne andiamo e vi lasciamo con questo pruriginoso consiglio: scovate le serate di Dignità Autonome di Prostituzione ovunque esse siano …… ah e ricordate ... portate con voi molti soldi e mi raccomando "niente baci sulla bocca".

0 commenti ricevuti:

Posta un commento