25 ottobre 2011

EUROPRIDE 2011: Born This Way (Roma 11 giugno 2011)

Ubicazione: Roma, Italia


E mentre tutto il mondo va a puttane zia Caina si butta sull’unico “bene rifugio” sicuro: no non è l’oro … ma le PAILLETTES!!!!!!! Anarchiche, splendide splendenti, cangianti, sfavillanti, ribelli PAILLETTES PER TUTTI, PAILLETTES GARANTITE!!!

Indi per cui facciamo un rewind di 4 mesi precisamente all’11 Giugno 2011 quando sul globo terrestre stava per avvenire un evento sconvolgente e shockante: nella città di Roma si sarebbe tenuta un’immensa manifestazione. L'EUROPRIDE 2011.




Per l’occasione si aspettano da tutto il mondo un’orda di PINK BLOCK capitanata dal Comandante LADY GAGA! Si proprio lei, in carne e parrucca, chiuderà la manifestazione col suo Proclama.


La tensione è massima, le forze dell’ordine sono tutte allertate.


Ci sono anche gli infiltrati camuffati da PINK BLOCK per contrastare la pioggia di glitter e tacchi a spillo che potrebbero provenire dai manifestanti più eccitati e impetuosi.


E intanto la guerriglia decolla tra Slogan rivoluzionari, bombe Gloss e champagne Molotov.



Allora zia Caina combattente in prima linea si arma fino ai denti ed è PRONTA ALLA BATTAGLIA al grido di “ LADY GAGA O MORTE “!

Questa volta vista l’aria di rivoluzione chiede rinforzi al Colonnello Chaoszilla Man Chi, dotato del micidiale SUPER ZOOM 30x a prova del più microscopico pelo superfluo sopravvissuto ad una ceretta di fretta.


Nella Lunga Marcia per la vittoria fraternizziamo con i con i nostri compagni d’avventura. Ci sono tutti.

Aprono il corteo i Comitati di Base.


In fronte d’attacco ecco gli amati Carri Armati.



Seguono le Crocerossine in technicolor.



La Pasionaria.


L’Integralista.


L’Anarco-Insurrezionalista-Trapezista dell'Amore.


Gli immancabili NO-VAT.


Gli Ingrifados dalle plastiche pose sovversive.


E ancora, ecco i Precari dello Spettacolo.



I giovani gaii confusi Futuristi senza Futuro.






I Cassaintegrati che il futuro lo avevano e ora lo hanno perso (e lo stanno a cercà!).

Anche le arzille Pensionate Rivoltose.



Ora comincia la falange multietnica, le indispensabili truppe amiche.

In pole position loro, gli originali Indignados dalla Spagna caliente Oleèèèè!


Le altere Amazzoni fiere e orgogliose.


Oddio ci stanno anche gli Arrapaho!


E dall’Egitto ecco la rivolta degli Schiavi, pronti alla Primavera Araba!


Dall’oriente con furore due giovani Vietcong reduci di guerra … Apocalypse Wow!


Le Panterissime dall’Africa Nera Nera Nera!



E poi SUPERSCOOP! Voci incontrollabili danno per certa la teutonica presenza del consorte della Merkel con bamboccione al seguito! Thankeschen!!!


Raggi Laser e Alabarde Spaziali! Ecco dall’Ignoto Spazio Profondo la falange extraterrestre: Fashionisti su Marte!


E a fine corteo sfilano anche i Real-Rampolli della Corona d’Inghilterra, indignati contro la tiranna Regina! God save the Queer!


Finalmente la grande tribù di Stupendi Umani Polisex, vibrante di protesta, conquista la Piazza Maxima.


Il Comandante LADY GAGA appare alla Folla!


C’è grande Eccitazione, sopra e sotto il Cielo! La situazione è Eccellente!


La Germanotta impugna le sue armi vincenti: voce e pianoforte.


E proclama il suo Comizio D’Amore! Ascoltiamo …


Zia Caina si congeda … la Battaglia è Vinta: BORN THIS WAY!!!

0 commenti ricevuti:

Posta un commento